In viaggio con Samtbox: camera vista mare, grazie.

Tre giorni. Basta un fine settimana lungo per staccare la spina del frullatore -ossia il mio cervello- e far rinsecchire le caviglie. Lo scorso week end ci ha pensato Smartbox a rigenerarmi, con una mini vacanzina tanto gradita a Castiglioncello, un piccolo paesino di quasi quattromila anime sulla Costa degli Etruschi livornese: un panorama di rara bellezza. Svegliarsi la mattina con la sensazione di aver dormito in spiaggia anche se ti trovavi comodamente a letto è stato fantastico; i piedi e l’acqua color smeraldo cangiante erano separati semplicemente da un doppio vetro, dal quale potevo vedere una decina di ragazzi che si cimentavano con il surf ridendo a suon di schiaffi in faccia tirati dalle onde, due pescatori sub di nero vestiti in avanscoperta con le fiocine e i tre stabilimenti balneari della baia, tutti in fila, a scrollare la sabbia da lettini e sdraio, da mettere sulla spiaggia ancora fresca di maggio, per inaugurare la stagione.

Ecco, sì, ho avvertito la sensazione del cambiamento, del rinnovo. Non so se solamente per il cambio dell’armadio che fai quando metti sottovuoto i maglioni e tiri fuori il costume, se per i buoni propositi da mettere in pratica nei prossimi due mesi, tra cui dieta, integratori al betacarotene per evitare di finire al Niguarda con ustioni di secondo grado, o se solo per le gelaterie che alzano le serrande, i piatti di pesce fresco mangiati sulla terrazza mentre il mare fa sciaf sciaf sugli scogli, o ancora, se perchè mentre sei davanti a quel mare pensi già al mare prossimo di agosto. E’ pur sempre un inizio. Magari interiore.

E’ stata una fuga piacevole, proprio come recita il cofanetto che Smartbox mi ha fatto provare: “Fuga di 3 giorni e 2 cene”. Sempre un regalo figo, questi cofanetti. Io ne sono fan da sempre!

castiglioncello4castiglioncello-baia-del-sorrisoIMG_20160520_131717IMG_20160522_214232IMGP0289

About

No Comments

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: