Natura e gusto: le Vacanze Pavesi si fanno in Vespa.

La dolce vita pavese in sella ad una moderna vespa per un tour tra le bellezze del territorio. Dal centro storico di Pavia, sulle orme di Leonardo Da Vicini, Einstein ed Edoardo II d’Inghilterra, alle colline dell’Oltrepo’, passando per i castelli e le campagne della Lomellina. Si chiama Vacanze Pavesi, ed è una formula per scoprire storia e natura in totale libertà. La pausa? Un pic nic a km0 -per alcuni prodotti a metro zero -preparato dalle donne della bottega sull’argine del Ticino.

Prendete una Vespa, con annesso cestino di vimini colmo di prodotti incredibilmente buoni, e partite in compagnia di un cantastorie dall’accento australiano, che di Pavia e provincia conosce ogni segreto: ecco le Vacanze Pavesi, idea di turismo incoming nata da due associazioni del territorio – I Viaggi di Tels, di Pavia e Il Girasole della Frua, frazione di Travacò Siccomario. “E’ un formula che piace -spiega Ivan Fowler, guida dei Viaggi di Tels –. Siamo partiti l’anno scorso e  subito abbiamo registrato una bella risposta. Anche i turisti stranieri stanno apprezzando. Un modo alternativo per apprezzare la natura e la cultura di questa provincia.».

Gli itinerari sono quattro: “Da Città d’acqua e di genio“, dedicato alla città di Pavia; “Cicogne e mare a scacchi” dalle cicogne di Bereguardo alle risaie; “Cantine di terre ospitali“, sui tornanti della strada del vino dell’Oltrepo; “Il Mistero di Auramala“, dall’Eremo di Sant’Alberto di Butrio al castello di Oramala, sulle strade percorse da Edoardo II Re d’Inghilterra, in fuga da chi voleva ucciderlo. Per chi volesse costruirsi un itinerario di una intera giornata da solo, nessun problema: basta presentarsi alla bottega Il Girasole di Travacò Siccomario e ritirare la vespa prenotata online sul sito di Vacanze Pavesi. (Costo 60 euro per intera giornata -omologata per due).

vacanze pavesi1vacanze pavesi3vacanze pavesi6vacanze pavesi7

Nel cestino da Pic Nic tutta la pavesità. La pausa ristoratrice la si fa bucolica o non la si fa. Facile quando si è circondati da campi, boschi e colline. Ancor più facile se al momento della partenza c’è qualcuno che ti prepara il cestino. Proprio così: le donne de Il Girasole, che ogni giorno lavorano per dar lustro e la giusta vetrina ai prodotti locali, daranno al visitatore tutto l’occorrente per un pic nic incredibile: il classico plaid, piatti, posate e bicchieri. Ma soprattutto buon cibo : miccone con salame di Varzi, caciottine di Brallo di Pregola, il miele di castagno e di lavanda di Menconico, mele a metro 0, e i  brasadè di Staghiglione, con acqua e succo. (aggiungendo 10 euro a persona).

vacanze pavesi il girasolevacanze pavesi2

About

No Comments

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: