Alhambra e tapas: quattro giorni a Granada

Amate tranquillità, sole, colori intensi e buon cibo?? Allora preparate subito lo zaino e partite…Un week end a Granada è ciò che fa al caso vostro.

Città poliedrica, vivace e spensierata, Granada è la chicca dell’Andalusia: per non farsi spennare e  godere a pieno dei piccoli piaceri della vita come sedersi al sole in un locale tipico e ordinare il menù del dìa per pranzo.

Granada è un gomitolo di viette annodate tra loro in modo splendido, dove ogni angolo può regalarvi scorci suggestivi ed unici, odori e sensazioni diverse; fate di tutto per perdevi nel quartiere dell’Albaicìn e sarà come trovarsi nel cuore della Medina. Liberate la mente e passeggiate senza una meta, e fermatevi poi in una delle minuscole piazzette costellate di bar e scoprite le loro meravigliose tapas irrorate da un buon bicchiere di cana.

Assolutamente da non perdere, poi, la perla più bella di Granada: l’Alhambra. Merita più di una semplice visita, quindi se potete dedicatele almeno mezza giornata; scopritela con la calma necessaria e sarà in grado di regalarvi scorci mozzafiato: incantevoli palazzi arabeggianti con cascate di fiori e piante, faranno da cornice. Ricordatevi di acquistare per tempo i biglietti di ingresso, perché spesso a distanza di mesi sono già esauriti. Se Alla fine della visita avrete ancora energie, addentratevi nel quartiere del Realejo dove troverete chiesette, balconi fioriti e stradine originali colme di locali: Calle Navas è una di queste.

Vicino a Catedral de la Encarnación, l’ imponente cattedrale di Granada ( che assolutamente merita di essere vista), troverete le vie dello shopping animate da molti negozietti interessanti dove cercare il ricordo da portare a casa: bellissime le ceramiche tipiche dai colori intensi come il verde e il blu.

Se avete uno spirito curioso al seguito -noi sì, il nostro bimbo di 5 anni e mezzo- visitate Parque de la ciencias, un museo con molti padiglioni che spaziano dalla robotica al corpo umano, passando per lo spazio e il mondo dei rapaci e grossi predatori. 

Vi consiglio di raggiungere la raccolta Plaza Academia Nuestra Senora del Carmen, per sedervi al sole ad uno dei tavolini del Tragalios, un localino frequentato solo da persone del posto, che serve ottimi piatti della tradizione. Recuperate le forze per continuare l’esplorazione della città ricca di luoghi incantevoli.

Durata del viaggio: 4 giorni 3 notti

Sistemazione: Airbnb, appartamento zona centrale

Trasporto: volo Easy jet a/r

Spesa complessiva: 450 euro

No Comments

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: