Love Pasta: dillo con un carboidrato

Gli uomini bisogna prenderli per la gola (a volte sì, con il sommo desiderio di strozzarli…si scherza) . Ma anche le donne, però. Non credo ci sia niente di più libidinoso di un uomo bravo ai fornelli. Non intendo gli chef stellati, o le star del mestolo dall’ego smisurato, no, mi riferisco ai mariti, ai fidanzati, compagni, amici speciali, che sappiano servirvi un bicchiere di vino rosso, e cucinarvi qualcosa di buono. Cucinare è democratico e paritario, a mio avviso (certo, quando non si rischiano intossicazioni con successiva repentina lavanda gastrica), e se l’ometto di casa non è proprio un cuoco provetto, beh, si può sempre fare da supervisore. Tutto questo per dire che…ho cucinato io, e ho preparato dei cuori di pasta con salsiccia, zucca e pecorino buoni da matti, perché si sa: manifestare amore con i carboidrati è più semplice. Ma a San Valentino non sarò a casa, tiè.

Ingredienti per due (chiaramente)

160 grammi di Love Pasta Dalla Costa

150 grammi di salsiccia punta di coltello

200 grammi di zucca delica

pecorino romano

2 rametti di rosmarino

olio evo

sale e pepe qb

La preparazione è molto semplice: mentre i cuori di pasta procedono con la cottura, in una padella con un filo di olio evo sbriciolate la salsiccia e fate rosolare con due rametti di rosmarino fresco, salando e pepando leggermente. Mettete da parte. Tagliate a cubetti la zucca delica e sbollentatela in acqua salata; una volta morbida, tenetene da parte qualche pezzetto intero, mentre il resto schiacciatelo con una forchetta. Unite la purea di zucca alla salsiccia. Scolate la pasta e fate saltare con salsiccia e zucca (aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura, se il condimento vi sembra poco cremoso). Grattugiate abbondante pecorino romano (o toscano) e spolverate con una macinata di pepe.

About

No Comments

Leave a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: